IDA S.r.l. - Industria Dolciaria Angera Oirpen - Tutti i Gusti del Successo
IDA S.r.l. - Industria Dolciaria Angera Oirpen - Tutti i Gusti del Successo

Gelato alla Frutta

Il gelato di frutta ha caratteristiche peculiari di composizione e di gusto che richiedono una lavorazione diversa da quella degli altri gelati artigianali. In particolare, per esaltare il sapore del frutto fresco, si cerca di evitare del tutto la pastorizzazione o perlomeno di condurla a bassa temperatura; se si accetta di rinunciare alla cremosità del gelato a favore di un gusto più spiccato della materia prima, poi, si sceglierà di fare dei sorbetti invece che del gelato. - See more at: http://www.ilgelatoartigianale.info/Sei_un_gelatiere/Come_si_prepara_il_gelato/Gelato_frutta.kl#sthash.lCjmihOU.dpuf
Il gelato di frutta ha caratteristiche peculiari di composizione e di gusto che richiedono una lavorazione diversa da quella degli altri gelati artigianali. In particolare, per esaltare il sapore del frutto fresco, si cerca di evitare del tutto la pastorizzazione o perlomeno di condurla a bassa temperatura; se si accetta di rinunciare alla cremosità del gelato a favore di un gusto più spiccato della materia prima, poi, si sceglierà di fare dei sorbetti invece che del gelato. - See more at: http://www.ilgelatoartigianale.info/Sei_un_gelatiere/Come_si_prepara_il_gelato/Gelato_frutta.kl#sthash.lCjmihOU.dpuf

Il gelato di frutta ha caratteristiche peculiari di composizione e di gusto che richiedono una lavorazione diversa da quella degli altri gelati artigianali. In particolare, per esaltare il sapore del frutto fresco, si cerca di evitare del tutto la pastorizzazione o perlomeno di condurla a bassa temperatura; se si accetta di rinunciare alla cremosità del gelato a favore di un gusto più spiccato della materia prima, poi, si sceglierà di fare dei sorbetti invece che del gelato.

Ed ecco quindi la prima distinzione utile nella produzione dei gelati di frutta e nella scelta delle relative miscele:

    gelato di frutta propriamente detto, a base di latte
    sorbetto di frutta, a base di acqua

In genere si fanno gelati con la banana, il cocco, spesso fragola, pesca, albicocca, mentre si preferisce produrre sorbetti con gli altri frutti, ma non è sempre vero, la scelta dipende infatti dal risultato che vuole ottenere il gelatiere e a volte dalla materia prima che ha a disposizione.

La frutta è un ingrediente dotata di propria acidità, una componente antibatterica naturale che rende superflua la pastorizzazione. Vi sono però alcuni casi che la rendono comunque consigliabile, per esempio se la frutta è evidentemente sporca di terra o se potrebbe esserlo per le condizioni in cui viene prodotta, oppure se è stata trattata con anticrittogamici. Si può tentare in questi casi di sottoporla a un deciso lavaggio con soluzioni disinfettanti oppure direttamente pastorizzarla. La frutta tropicale (banane, ananas, mango) va sempre pastorizzata.

In caso di pastorizzazione, è bene utilizzare il ciclo di bassa pastorizzazione a 65°, perché quello di alta pastorizzazione porterebbe a un'eccessiva degradazione del gusto originario della frutta, che risulterebbe come cotta o marmellata.

Il gelato di frutta ha caratteristiche peculiari di composizione e di gusto che richiedono una lavorazione diversa da quella degli altri gelati artigianali. In particolare, per esaltare il sapore del frutto fresco, si cerca di evitare del tutto la pastorizzazione o perlomeno di condurla a bassa temperatura; se si accetta di rinunciare alla cremosità del gelato a favore di un gusto più spiccato della materia prima, poi, si sceglierà di fare dei sorbetti invece che del gelato. - See more at: http://www.ilgelatoartigianale.info/Sei_un_gelatiere/Come_si_prepara_il_gelato/Gelato_frutta.kl#sthash.lCjmihOU.dpuf

Il gelato di frutta

Il gelato di frutta
 

Il gelato di frutta ha caratteristiche peculiari di composizione e di gusto che richiedono una lavorazione diversa da quella degli altri gelati artigianali. In particolare, per esaltare il sapore del frutto fresco, si cerca di evitare del tutto la pastorizzazione o perlomeno di condurla a bassa temperatura; se si accetta di rinunciare alla cremosità del gelato a favore di un gusto più spiccato della materia prima, poi, si sceglierà di fare dei sorbetti invece che del gelato.

Ed ecco quindi la prima distinzione utile nella produzione dei gelati di frutta e nella scelta delle relative miscele:

  • gelato di frutta propriamente detto, a base di latte
  • sorbetto di frutta, a base di acqua

In genere si fanno gelati con la banana, il cocco, spesso fragola, pesca, albicocca, mentre si preferisce produrre sorbetti con gli altri frutti, ma non è sempre vero, la scelta dipende infatti dal risultato che vuole ottenere il gelatiere e a volte dalla materia prima che ha a disposizione.

La frutta è un ingrediente dotata di propria acidità, una componente antibatterica naturale che rende superflua la pastorizzazione. Vi sono però alcuni casi che la rendono comunque consigliabile, per esempio se la frutta è evidentemente sporca di terra o se potrebbe esserlo per le condizioni in cui viene prodotta, oppure se è stata trattata con anticrittogamici. Si può tentare in questi casi di sottoporla a un deciso lavaggio con soluzioni disinfettanti oppure direttamente pastorizzarla. La frutta tropicale (banane, ananas, mango) va sempre pastorizzata.

In caso di pastorizzazione, è bene utilizzare il ciclo di bassa pastorizzazione a 65°, perché quello di alta pastorizzazione porterebbe a un'eccessiva degradazione del gusto originario della frutta, che risulterebbe come cotta o marmellata.

 
- See more at: http://www.ilgelatoartigianale.info/Sei_un_gelatiere/Come_si_prepara_il_gelato/Gelato_frutta.kl#sthash.lCjmihOU.dpuf

Il gelato di frutta

Il gelato di frutta
 

Il gelato di frutta ha caratteristiche peculiari di composizione e di gusto che richiedono una lavorazione diversa da quella degli altri gelati artigianali. In particolare, per esaltare il sapore del frutto fresco, si cerca di evitare del tutto la pastorizzazione o perlomeno di condurla a bassa temperatura; se si accetta di rinunciare alla cremosità del gelato a favore di un gusto più spiccato della materia prima, poi, si sceglierà di fare dei sorbetti invece che del gelato.

Ed ecco quindi la prima distinzione utile nella produzione dei gelati di frutta e nella scelta delle relative miscele:

  • gelato di frutta propriamente detto, a base di latte
  • sorbetto di frutta, a base di acqua

In genere si fanno gelati con la banana, il cocco, spesso fragola, pesca, albicocca, mentre si preferisce produrre sorbetti con gli altri frutti, ma non è sempre vero, la scelta dipende infatti dal risultato che vuole ottenere il gelatiere e a volte dalla materia prima che ha a disposizione.

La frutta è un ingrediente dotata di propria acidità, una componente antibatterica naturale che rende superflua la pastorizzazione. Vi sono però alcuni casi che la rendono comunque consigliabile, per esempio se la frutta è evidentemente sporca di terra o se potrebbe esserlo per le condizioni in cui viene prodotta, oppure se è stata trattata con anticrittogamici. Si può tentare in questi casi di sottoporla a un deciso lavaggio con soluzioni disinfettanti oppure direttamente pastorizzarla. La frutta tropicale (banane, ananas, mango) va sempre pastorizzata.

In caso di pastorizzazione, è bene utilizzare il ciclo di bassa pastorizzazione a 65°, perché quello di alta pastorizzazione porterebbe a un'eccessiva degradazione del gusto originario della frutta, che risulterebbe come cotta o marmellata.

 
- See more at: http://www.ilgelatoartigianale.info/Sei_un_gelatiere/Come_si_prepara_il_gelato/Gelato_frutta.kl#sthash.lCjmihOU.dpuf

Il nostro indirizzo:

IDA S.r.l.
VIA ALTINADA 18
21021 ANGERA

 

Tel. +39 0331 930791+39 0331 930791

Offerte speciali

IDA vi propone regolarmente tante offerte speciali. Venite a trovarci! 

Il nostro nuovo sito web

Potrete scoprire tutte le informazioni sulla freschezza e la qualità dei nostri prodotti navigando sul nostro sito web.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© IDA SRL VIA ALTINADA 18 21021 ANGERA C. Fisc.e Partita IVA: 03404000121 Telefono 0331/930791 Fax 0331/931697 e-mail oirpen@oirpen.it oppure info@idasrl.eu