IDA S.r.l. - Industria Dolciaria Angera Oirpen - Tutti i Gusti del Successo
IDA S.r.l. - Industria Dolciaria Angera Oirpen - Tutti i Gusti del Successo

Gelateria

Il gelato artigianale, presuppone una produzione di piccole quantità, in un laboratorio, e la vendita diretta al consumatore, sebbene oggi si stiano sviluppando diverse catene di gelaterie, con un laboratorio centrale che distribuisce le miscele nei vari punti vendita dove un addetto poi si occupa dell’ultima fase produttiva – la mantecazione – prima di offrire il prodotto finito ai propri clienti.

Il gelato artigianale nasce come prodotto destinato all’immediato consumo e non necessita, come per il gelato fabbricato dalla grande industria, di essere conservato in celle frigorifere sino al momento della distribuzione e della vendita. Infatti, l’ice cream, avendo una produzione centrale e con grandi numeri, viene prodotto per essere conservato per lunghi periodi in celle di stoccaggio.

Sotto questo punto di vista, quindi, il gelato artigianale e l’ice cream, che possono essere simili come aspetto, soprattutto se offerti in vaschette, rivelano una differenza sostanziale.

Tra i due prodotti esistono però altre differenze per quanto riguarda la produzione,  la temperatura di produzione e di conservazione del prodotto:

•  L’ice cream viene prodotto con freezer continui, passa, generalmente, attraverso i tunnel di surgelazione, dove la temperatura è -40° e sosta in celle di primo stoccaggio (nello stabilimento di produzione) per un tempo sufficiente a “garantire una temperatura al cuore del prodotto di almeno -18°C (limite imposto in Europa dal Codice di Autodisciplina per i prodotti della gelateria industriale). Tale temperatura è tecnicamente necessaria sia per consentire una più lunga conservazione del prodotto, sia per permettere di svolgere con una certa tranquillità le altre fasi precedenti alla vendita (trasbordo in camion frigoriferi fino alla cella di secondo stoccaggio e/o alla cella del distributore e/o al conservatore del cliente).

•  Il gelato artigianale viene prodotto col un mantecatore discontinuo e subito dopo viene immesso direttamente nel banco di vendita o sosta brevemente in un armadio congelatore (o in un abbattitore di temperatura a -40°) perché immagazzini un po’ di freddo, essendoci nei banchi di vendita una temperatura più bassa (-15°) rispetto a quella del gelato all’uscita dal mantecatore (-12°).

•  L’ice cream è prodotto nei freezer continui; in essi la mantecazione avviene con immissione continua di miscela e fuoriuscita continua di prodotto finito (ciclo continuo). In questo caso il tempo di sosta nella camera di mantecazione e la trasformazione da miscela a gelato avviene nell’arco di poche decine di secondi (contro i 10-15 minuti necessari per il gelato artigianale).

•  L’ice cream ha generalmente un aumento di volume nettamente superiore a quello del gelato artigianale grazie alla maggiore quantità di aria soffiata nel gelato (la Legge consente fino al 100% del suo peso) che, agendo da cuscino termico, lo fa sciogliere molto lentamente. Ciò significa che 1000 ml di gelato industriale potrebbero pesare solo 500 gr.

•  Il gelato artigianale a base crema è più magro grazie alla minor quantità di grassi (6-10% in quello prodotto artigianalmente 8-12% in quello industriale)

Il gelato soft inoltre, molto sviluppato all’estero perché richiede meno investimenti in macchine, vetrine e attrezzature, è un prodotto diverso da questi primi due: è prodotto direttamente da una specifica macchina di produzione. E’ così chiamato perché, venendo espulso e depositato direttamente sul cono a temperatura più alta (-4/-6° C) del gelato artigianale e industriale (-13°/-18° C) appare più soffice, più cremoso e meno freddo. Rispetto al gelato artigianale è più ricco di grassi e contiene meno zuccheri, per cui il suo “contenuto di aria risulta superiore al 50%.

 

Il Gelato e salute sempre più strettamenti legati.

 

L’ultima edizione del SIGEP, che si è tenuta a Rimini dal 18 al 22 gennaio, è stata caratterizzata per la grande attenzione data al tema della salute, e in particolare al ruolo del gelato artigianale nella prevenzione di gravi malattie oltre che agli ingredienti che favoriscono una o più funzioni dell’organismo, facilitando il mantenimento di un buono stato di salute.

 


I gelati funzionali, come spesso sono chiamati, vengono prodotti utilizzando, insieme alle materie prime di base,  ingredienti autorizzati da organismi di certificazione europea che hanno comprovate caratteristiche benefiche. Infatti, l'uso di fibre, prodotti probiotici e prebiotici, l'introduzione di specifiche erbe officinali, consentono al gelatiere di ampliare l'offerta in gelateria proponendo squisiti e freschi gelati funzionali, ovvero gelati che possono aiutare nella risoluzione dei disturbi dell´organismo.

Uno degli eventi più interessanti del SIGEP è stato proprio quello organizzato dai Maestri Della Gelateria Italiana: “La salute vien mangiando….Gelati!”. Tre giorni di assaggi, dimostrazioni e presentazioni di ricette studiate per essere condivise con gli altri gelatieri, con lo scopo di promuovere una produzione di un gelato artigianale sempre più salutare e la consapevolezza delle sue potenzialità nutrizionali.

Il gelato, oltre a essere buono, è già di per se un alimento sano, grazie al basso contenuto calorico, alle vitamine e agli antiossidanti presenti in numerosi gusti. Tuttavia, le ricette presentate al SIGEP, non hanno fatto altro che potenziare questi effetti positivi.

Tali ricette, suddivise in tre aree, possono fornire un utile spunto per chi vuole aprire una gelateria o chi vuole integrare la propria offerta con nuove ricette di gelato artigianale che tengano conto delle nuove esigenze salutistiche dei consumatori.

La prima classe di ricette presentate al SIGEP si ispirava ai 5 colori della natura: gusti di gelato che abbinano un ortaggio/verdura a un frutto dello stesso colore. I migliori che abbiamo assaggiato sono stati il gusto carota viola e mora, spinaci e kiwi, il finocchio e la mela, la zucca e il mango.

La seconda classe riguardava i gelati dalle qualità nascoste, studiati per ridurre il carico glicemico o il colesterolo, per migliorare le difese o l’assunzione di omega 3 e 6: arancia e cannella, riso allo zafferano, la noce arricchita, il gusto per sportivi e la crema probiotica all’uovo bio.  

Sono stati poi presentati alcuni gusti a base di latte fermentato e diversi sorbetti a base di cioccolato, ricchi di flavonoidi e a basso contenuto calorico.

Ora sì che possiamo affermare che la salute vien mangiando….

Catalogo Gelateria
Nel Catalogo Gelaterie potrete travare tutto quello che vi occorre per la vostra Gelateria
Oirpen listino gelateria.pdf
Documento Adobe Acrobat [399.2 KB]

Gelato alla Frutta

Aggiungi un testo! Potrai aggiungerne altri, spostarli, copiare o cancellarli.

 

 

Gelato alla Crema

Aggiungi un testo! Potrai aggiungerne altri, spostarli, copiare o cancellarli.

 

 

Semifreddo - Sorbetti

Aggiungi un testo! Potrai aggiungerne altri, spostarli, copiare o cancellarli.

 

 

Materie Prime

Aggiungi un testo! Potrai aggiungerne altri, spostarli, copiare o cancellarli.

 

 

Sistema Produttivo

Lo stabilimento Oirpen è situato ad Angera e si sviluppa in tre aree principali: produzione, amministrazione e magazzini per lo stoccaggio di materie prime e prodotti finiti.
L’area produttiva ospita impianti di produzione e confezione e dispone di apparecchiature tecnologiche per le quotidiane operazioni di gestione, ricerca e sviluppo volte a migliorare la qualità dei prodotti e la soddisfazione dei nostri clienti.
All’interno dell’Azienda esiste un laboratorio dove vengono testati ed analizzati i nuovi preparati e, periodicamente, si effettuano controlli a campione delle materie prime e dei prodotti finiti.

Il nostro indirizzo:

IDA S.r.l.
VIA ALTINADA 18
21021 ANGERA

 

Tel. +39 0331 930791+39 0331 930791

Offerte speciali

IDA vi propone regolarmente tante offerte speciali. Venite a trovarci! 

Il nostro nuovo sito web

Potrete scoprire tutte le informazioni sulla freschezza e la qualità dei nostri prodotti navigando sul nostro sito web.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© IDA SRL VIA ALTINADA 18 21021 ANGERA C. Fisc.e Partita IVA: 03404000121 Telefono 0331/930791 Fax 0331/931697 e-mail oirpen@oirpen.it oppure info@idasrl.eu